FAND

La F.A.N.D. - Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità, costituitasi nel 1997 e rappresentativa in Italia di oltre cinque milioni di persone con disabilità, è composta da: A.N.G.L.A.T. (Associazione Nazionale Guida Legislazione Andicappati Trasporti) A.N.M.I.C. (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) A.N.M.I.L. (Associazione Nazionale tra Mutilati e Invalidi del Lavoro) A.R.P.A. (Associazione per la ricerca sulle psicosi e l'autismo) E.N.S. (Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi) U.I.C.I. (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) U.N.M.S. (Unione Nazionale Mutilati ed Invalidi per Servizio istituzionale).
 
Lo scopo della Federazione è di costituire un organismo valido a rappresentare, con comune impegno propositivo ed operativo, le esigenze globali delle persone con disabilità presso lo Stato, le Regioni, gli enti locali e presso tutte le forze politiche e sociali del Paese. In particolare, la Federazione coordina le politiche e le iniziative nei settori della previdenza, dell’assistenza, dell’istruzione, della sanità, del collocamento al lavoro,della sicurezza, della mobilità e dei trasporti, dell’abbattimento delle barriere architettoniche, della comunicazione, dello sport e turismo sociale, nonché in tutti gli altri settori che interessano le categorie rappresentate.
 
La Federazione, che si richiama ai valori fondamentali della Costituzione repubblicana che riconosce il valore culturale, sociale e morale dell’associazionismo, intende tutelare la dignità di tutte le categorie delle persone con disabilità indipendentemente da ogni opinione politica, convinzione ideologica o fede religiosa. La Federazione, per realizzare i fini istituzionali, si propone di promuovere ogni iniziativa diretta, nell’ambito delle finalità statutarie delle singole Associazioni che la compongono, alla promozione sociale delle persone con disabilità e alla loro partecipazione alla vita di società. In particolare:
 
- collabora con tutte le amministrazioni dello Stato, le Regioni e gli enti locali per l’attuazione dei principi costituzionali e le leggi dello Stato riguardanti la previdenza, l’assistenza, la mobilità i trasporti e la protezione delle persone con disabilità; 
- promuove iniziative che assicurino il diritto al lavoro superando una concezione meramente assistenzialistica e favorendo la rieducazione professionale delle persone con disabilità ed il loro inserimento nella vita di relazione e nel mondo del lavoro;
- promuove la riabilitazione, il recupero e l’integrazione delle persone con disabilità in ogni settore della vita sociale, al fine del conseguimento della loro autonomia;
- studia i problemi relativi alle minorazioni ed alla disabilità e promuove ogni forma di intervento in favore delle categorie rappresentate;
- attua iniziative di solidarietà tra i soci, anche mediante la cooperazione sociale;
- può promuovere la pubblicazione di un periodico informativo.